Educazione post-pandemia, il ritorno alla pedagogia di prossimità

“C’era una lumaca che, pur accettando una vita lenta, molto lenta, e tutta sussurri, voleva conoscere i motivi della lentezza.” (Luis Sepulveda)

Dopo un lungo periodo di attenzione alle distanze, un periodo in cui siamo stati lontani, torniamo gradualmente alla vicinanza, al contatto e a quella prossimità che è scambio, condivisione, confronto e crescita.

In una quotidianità fatta di fretta, di quel susseguirsi di routine e impegni che fanno stare col fiato sospeso insegnanti e bambini da che ci svegliamo al mattino a che ci corichiamo alla sera, proviamo a rallentare. 

Per guadagnare tempo, per sintonizzarci nel profondo, per mirare ai giusti obiettivi di apprendimento e crescita, per guardarci negli occhi e vedersi davvero. 

Obiettivi:

  • Conoscere le tappe evolutive dal punto di vista psico-pedagogico e pediatrico: per saper guardare, guidare e sostenere la crescita, con particolare attenzione al singolo individuo
  • Apprendere l’importanza di una osservazione e progettazione che parta dalla prospettiva del bambino. 
  • Migliorare e arricchire la propria postura di insegnante attraverso l’acquisizione di buone prassi per camminare a fianco dei bambini.
  • Ri-scoprire quali sono i diritti naturali di bambini e bambine, per ritrovare il bambino che è in noi. 
  • Conoscere proposte di gioco e attività utili a promuovere le potenzialità individuali. 
  • Conoscere il valore dei tempi “vuoti”, della noia, del dolce far niente, preziose occasioni di crescita. 

Moduli:

1. Età evolutiva, crescita e sviluppo

Tavole pedagogiche-pediatriche: le tappe evolutive.

  • lo sviluppo motorio; 
  • lo sviluppo del linguaggio; 
  •  lo sviluppo affettivo – sociale e le autonomie

2. L’adulto “sufficientemente buono”

L’importanza di non camminare davanti, non dietro, non al suo posto ma accanto al bambino

  • Attenzioni pedagogiche per essere un adulto educante. 
  • Spunti laboratoriali per promuovere le potenzialità individuali di ogni bambino.

3. Slow education come modello di educazione post pandemica

I diritti naturali di bambini e bambine, quello che per adulto può apparire come perdita di tempo è per il bambino l’occasione di crescita più preziosa.

I diritti naturali di Zavalloni. 

Slow Education nella pratica quotidiana. 

Durata: 25 ore divise in tre settimane. A partire dal 20 settembre 2021.

A chi è rivolto: educatori di nido, educatori socio pedagogici, insegnanti, pedagogisti,  psicologi,  logopedisti, ostetriche, dirigenti scolastici, appassionati di educazione, genitori

Docenti:

  •   Sara Barabacovi, Educatore professionale socio-pedagogico ed Atelierista
  •  Jessica Belluzzi,  Pedagogista ed Educatore professionale socio-pedagogico

Contributi:

  • Sara Caretta, Pedagogista clinico e Formatrice dell’età evolutiva.

Comitato scientifico:

  • Roberta Povoleri, Pedagogista   
  • Giulia Greselin, Psicologa Psicoterapeuta

Modalità: Il corso ha una durata di 3 settimane e le 25 ore saranno così suddivise: 13 ore di materiale caricato, 2 ore di live, 10 ore di studio individuale . Sarà affrontato un modulo per settimana. Verrà rilasciato un attestato finale al fronte del superamento delle prove parziali e finali. 

Metodologia: Il corso online è caratterizzato da un approccio esperienziale. Saranno previste sia attività sincrone (videolezione) sia attività asincrone (video tutorial, proposte di attività, registrazioni, presentazioni, materiale teorico). Il corso prevederà, inoltre, una parte di studio individuale. 

Costo: 85 euro, invece di 215 euro, prezzo scontato del 60%per i primi 20 iscritti

Modalità di iscrizione e pagamento: L’iscrizione dovrà essere effettuata attraverso  il modulo di iscrizione : https://docs.google.com/forms/d/1hQgqD7vFpKp30IczaBqZlwzRVb6fkpvVPV5UIfnfHPQ/edit  . Il pagamento dovrà essere effettuato entro il 12 settembre 2021 tramite bonifico:

Intestazione: PROPOSTE EDUCATIVE

IBAN : IT26O0880760820000000056676

Causale: “nome + cognome iscritto + ISCRIZIONE CORSO EDUCAZIONE POST-PANDEMIA”

Vengono considerate valide solo le iscrizioni  pervenute contestualmente alla ricevuta del pagamento effettuato entro e non oltre il 12 settembre. Dovrà poi essere inviata ricevuta del pagamento tramite mail a segreteria@proposteeducative.it

 Per domande o richiedere informazioni scrivi a segreteria@proposteeducative.it, chiama 0445226104 oppure invia un messaggio Whatsapp al 3277867709.

Una risposta a “Educazione post-pandemia, il ritorno alla pedagogia di prossimità”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.